HOME PAGE Glossario Finanza

 Home | PrestitiOnline | Carte di Credito | MutuiOnline | Quotazioni Borsa | Quotazione Metalli & + | Assicurazioni | Fondi Comuni
 Aggiungi il Glossario di Economia & Finanza nel tuo Sito Gratis

Vocabolario economia finanza lettera T prima parte - traduzione significato e definizione di tasso tassi rates ingresso in sofferenza variabile regime interesse riferimento inflazione fisso misto base chiave

Lettera T: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8


Significato & Definizione di:

TASSO - RATE: La traduzine dell'inglese rate è tasso in italiano. Trattasi di una percentuale (%) che misura una grandezza nel tempo ovvero il rapporto tra due grandezze tra loro. Esempi di tasso sono quello dell'inflazione, interesse passivo, sconto etc.

TASSI DEI MUTUI: Sono i tassi applicati ad un mutuo. All'inizio erano 2 (variabile e fisso), oggi grazie alla moderna ingegneria finanziaria esistono circa una ventina di diversi tipi di tassi. Correlate: guida ai tassi dei mutui: quale conviene o quale scegliere

TASSI DI INGRESSO: Trattasi del tasso al quale ha inizio il piano di ammortamento cioè il pagamento delle prime rate. Ha natura pubblicitaria in quanto serve alla banca per attirare clienti con un tasso d'ingresso molto più basso per i primi mesi, di solito da 6 mesi ad un anno, terminati i quali passa a regime. E' facoltativo: non tutte le banche lo prevedono.

TASSO DI INGRESSO IN SOFFERENZA: La definizione di tasso di ingresso in sofferenza è relativo alle sofferenze bancarie. In pratica, costituisce la percentuale di credito che una banca non potrà mai più recuperare a causa dell'insolvenza definitiva del debitore. Si distingue in tasso di ingresso in sofferenza dei privati da quello delle imprese.

TASSO A REGIME: Il tasso a ragime, com'è logico, segue l'eventuale tasso di ingresso. Trattasi del tasso effettivamente applicato, appunto, a regime cioè per tutta la durata del finanziamento. E' calcolato sulla base del parametro di indicizzazione (per es. eurirs) con l'aggiunta dello spread che ciascuna banca fissa con il cliente.

TASSO DI INTERESSE: Trattasi della percentuale di interessi pagati o percepiti in un determinato periodo di tempo, di norma coincidente con l'anno solare, su un capitale rispettivamente preso o dato in prestito. Correlate: programma con formula di calcolo interessi passivi

TASSO DI RIFERIMENTO: Cos'è? La definizione di tasso di riferimento è quella secondo la quale si determina la tipologia in un finanziamento come per es. un mutuo nel quale si fa, appunto, riferimento all'euribor (tasso variabile), all'eurirs (tasso fisso) o al Bce (sia fisso che variabile). Correlate: calcolo rata mutuo: a tasso fisso o variabile? by Utifin.com

TASSI SU MATERIE PRIME - COMMODITY RATES: Tasso d'interesse applicato alle operazioni di finanziamento garantito delle materie prime.


TASSO D'INFLAZIONE: La traduzione in inglese è quella di inflation rate. Per capire il significato di tasso d'inflazione dobbiamo dare la definizione di inflazione come quel processo d'incremento generalizzato dei prezzi e, per converso, l'erosione del potere d'acquisto della moneta. Il tasso di inflazione quindi rappresenta l'incremento percentuale dei prezzi riferito ad un determinato periodo (mese, trimestre, anno) e relativo a determinate categorie di merci e/o servizi ovvero raggruppamenti delle stesse. Correlate: tasso di inflazione by wikipedia

TASSO FISSO: Tasso che rimane costante per tutta la durata del finanziamento (anche in un mutuo). E' stabilito sulla base degli andamenti dei tassi correnti al momento della stipula del contratto. Di solito è calcolato sul parametro IRS. Conviene sceglierlo quando si prevede che l'inflazione cresca, producendo un aumento del costo del denaro.

TASSO VARIABILE: Tasso indicizzato, ovvero quello che muta al variare del parametro cui è legato. Le oscillazioni dipendono dall'andamento degli indicatori economici e dalle fluttuazioni del costo del denaro.

TASSO MISTO: Formula che prevede un piano di ammortamento con un periodo a tasso fisso e uno a tasso variabile, ma pure che una parte della somma erogata (per es. il 50%) sia ammortizzata col fisso e la restante parte col variabile.

TASSO DI CAMBIO FLESSIBILE - FLOATING EXCHANGE RATE: Sistema di quotazione di valute straniere in cui il prezzo è stabilito dal gioco tra domanda e offerta, senza interventi da parte delle autorità monetarie centrali.

TASSI DI BASE - BASE RATE: Tasso di interesse utilizzato per la fissazione dei tassi applicati agli impieghi di una banca.

TASSO CHIAVE - KEY RATE: Il Key Rate è il tasso più importante di un paese (e non solo) il quale è capace di condizionare direttamente la struttura del credito e dei rendimenti di mercato di quel paese. E' deciso dalle banche centrali. Esempi di key rate sono della Fed americana, della Bce europea, della Boj giapponese, dalla Pbc o Pboc cioè dalla banca centrale cinese etc.





 Home | PrestitiOnline | Carte di Credito | MutuiOnline | Quotazioni Borsa | Quotazione Metalli & + | Assicurazioni | Fondi Comuni

Iaconet.com® è registrato - Copyright - Tutti i diritti riservati - Per info: e-mail - Il sito NON è responsabile delle definizioni riportate nel dizionario finanziario - Siete pregati di leggere le nostre avvertenze & condizioni di utilizzo