HOME PAGE Glossario Finanza

 Home | PrestitiOnline | Carte di Credito | MutuiOnline | Quotazioni Borsa | Quotazione Metalli & + | Assicurazioni | Fondi Comuni
 Aggiungi il Glossario di Economia & Finanza nel tuo Sito Gratis

Glossario economia finanza lettera T terza parte - traduzione significato e definizione di taeg tan teg tegm t bond future t-bond treasury bills tah takeover take profit terget price tarn trend

Lettera T: 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8


Significato & Definizione di:

TAEG - TASSO ANNUO EFFETTIVO GLOBALE: L'acronimo di T.A.E.G. quello di Tasso Annuo Effettivo Globale. Per definizione il Taeg quel tasso che comprende qualsiasi spesa connessa ad un finanziamento. La formula matematica attraverso la quale avviene ii calcolo del taeg lo strumento che fornisce la piena trasparenza circa il costo reale che si verr a pagare su un determinato finanziamento (prestito, lesing, mutuo, credito revolving, conto corrente, ecc.). Nel significato di taeg quindi da includersi qualsiasi tipo di onere che sia collegato, anche indirettamente, con l'erogazione del finanziamento. Vi rientrano ad esempio le imposte e bolli statali, le spese di tenuta del c\c se questo necessario all'erogazione, le spese di istruttoria e di incasso, le polizze d'assicurazione obbligatorie (per es. nella cessione del quinto), etc. Non rientrano nel taeg le polizze non obbligatorie. La Banca d'Italia fissa le operazioni ed i servizi da includersi nel Taeg. Correlate: software di calcolo del taeg + formula di calcolo del taeg

TAN - TASSO ANNUO NOMINALE: La sigla di T.A.N. quella di Tasso Annuo Nominale. Trattasi del tasso di interesse puro applicato ad un finanziamento, quindi quello al quale viene concesso il prestito. Il tan, a differenza del taeg, non comprende le spese accessorie le quali fanno lievitare ulteriormente il costo globale del prestito, ad es. le perizie, le spese per i bollettini postali, etc.

TEG - TASSO EFFETTIVO GLOBALE: Il Teg il tasso che serve per determinare le soglie massime superate le quali scatta il reato di usura ex lege 108/96. In pratica, gli intermediari finanziari (banche, finanziarie, mediatori creditizi, etc.) comunicano alla Banca d'Italia il Tasso Effettivo Globale praticato alla loro clientela. Il Teg ed il Taeg sebbene siano calcolati con la stessa formula giungono a risultati differenti in quanto nel calcolo del teg sono escluse alcune spese presenti invece in quello del taeg: per esempio, nel calcolo del Teg sono escluse le imposte e tasse del finanziamento che invece sono incluse nel Taeg. Il Teg l'anticamera del Tegm.

TEGM - TASSO EFFETTIVO GLOBALE MEDIO: Aggiungendo una "M" finale al tasso Teg si crea la sigla di Tegm cio il Tasso Effettivo Globale Medio laddove l'aggettivo "medio" indica la media praticata dagli istituti di credito partendo proprio dal Teg. In definitiva, il Tegm il tasso al quale, in base ad una determinata operazione creditizia (mutuo, cessione del 5, factoring, ecc.), si dovr confrontare se quella tipologia di credito da considerarsi usuraia laddove superi la soglia massima indicata partendo dal Tegm. La pubblicazione del tegm, a cura della Banca d'Italia, ha carattere trimestrale. Pi informazioni sui tassi usurari su tabella dei tassi usurai banca d'italia

TAEG MUTUI IPOTECARI: Vedi glossario i 4 - isc o indicatore sintetico dei costi dei mutui

TAH & TAHX: Tah la sigla di Trading After Hours. Indica tutte le contrattazioni che avvengono fuori dall'orario tradizionale di contrattazione. Il TAH stato lanciato ufficialmente da Borsa Italiana il 15/05/2000. La sessione di contrattazione va dalle 17:50 alle 20:30. I prezzi che si formano sul TAH non influenzano assolutamente il prezzo di apertura della giornata borsistica successiva. Mentre sul Tah si negoziano i titoli che appartengono agli indici Mib30, S&P/MIB, Midex ed i Covered Warrants, sul Tahx si negoziano azioni appartenenti al Nuovo Mercato.


TREASURY: La traduzione di Treasury quella di tesoreria. Col nome di treasury vengono identificati i titoli del debito pubblico ovvero i titoli di stato del Governo degli Stati Uniti. Vengono emessi ben 4 categorie differenti di treasury ognuna delle quali ha caratteristiche differenti:
1) T-BOND - TREASURY BOND: Il t-bond o treasury bond il pi importante titolo di stato obbligazionario americano in quanto preso come riferimento circa l'andamento dell'economia a stelle e strisce nel lungo periodo. Il Treasury Bond o t-bond ha una durata trentennale (30 anni). E' equivalente al nostro Btp a trenta anni (cfr. quotazione titoli di stato btp poliennali).
2) T-NOTE - TREASURY NOTE: Il t-note o treasury note il titolo di stato statunitense a medio-lungo termine in quanto ha durate di 2, 3, 5, 7 e 10 anni.
3) T-BILL - TREASURY BILL: Il t-bill o treasury bill il titolo di stato usa del breve periodo in quanto ha scadenze di 1, 3, 6 e 12 mesi. I T-Bills equivalgono ai nostri Bot.
4) TIPS - TREASURY INFLATION-PROTECTED SECURITIES: Il tips o treasury inflation-protected securities un titolo di stato usa che fornisce protezione contro l'inflazione in quanto a questa agganciato il rendimento. Il tips o Treasury Inflation Protected Securities ha diversi orizzonti temporali di scadenza cio di 5, 10 e 30 anni. Equivale al nostro Btpi 2041 che per indicizzato all'inflazione europea (cfr. quotazione btpi 2041).

TREASURY FUTURE : Future avente come sottostante un titolo del debito pubblico americano.

TAKEOVER o TAKE OVER - RILEVARE: La traduzione di takeover o take over quella di rilevare. La definizione di takeover ovvero il suo significato in economia indica l'assunzione del controllo di una societ a seguito di una scalata ostile.

TAKE PROFIT - PRENDERE O AVERE PROFITTO: La traduzione di teke profit quella di avere o prendere un profitto. Il significato di take profit quello di vendere e realizzare il capital gain. E' un indicazione tipica quando si ritiene che il corso di un titolo non possa ulteriormente apprezzarsi o comunque si voglia uscire dal mercato. Nei sistemi di trading una vendita automatica senza bisogno dell'intervento umano. Il contrario di Take Profit Stop Loss (cfr. glossario s 9 stop loss).

TARGET PRICE: Il target price costituisce l'obiettivo di prezzo fissato a seguito di una analisi tecnica o fondamentale. Il target price coincide con il prezzo che si ritiene possa raggiungere tra un certo tempo. Non un dato oggettivo in quanto dipende dal modello di valutazione utilizzato.

TARN: Sigla di Targeted Accrual Redemption Note. Rappresenta una particolare emissione di bond (obbligazioni), il cui rendimento e stacco cedola avviene solo se un sottostante tasso di riferimento raggiunge e/o si mantiene a quanto prefissato nelle condizioni contrattuali.

TRACKING ERROR: Misura la deviazione standard delle differenze di rendimento mensile tra portafoglio e benchmark (excess returns). Pi elevato il valore del tracking error, maggiore lo scostamento del portafoglio dal benchmark per le caratteristiche di performance e di rischio.

TREND - TENDENZA: Il trend la tendenza che caratterizza una variabile economica. I trend sono strumenti molto utilizzati in analisi tecnica, ma il loro ruolo non trascurabile anche in altri aspetti delle discipline economiche.





 Home | PrestitiOnline | Carte di Credito | MutuiOnline | Quotazioni Borsa | Quotazione Metalli & + | Assicurazioni | Fondi Comuni

Iaconet.com registrato - Copyright - Tutti i diritti riservati - Per info: e-mail - Il sito NON responsabile delle definizioni riportate nel dizionario finanziario - Siete pregati di leggere le nostre avvertenze & condizioni di utilizzo